La penna – Quinta parte

bambola-storia-puntate-penna-paranormal

La penna Quinta parte «Non nella maniera in cui si intende morta una persona». Il silenzio proruppe dal microfono. Uno smacco come il giorno in cui aveva saputo che nonna Maria aveva deciso di rimanere a vivere da sola, a Piedironcello. Sfacciata di una vecchietta. «La differenza che vedi tu, io non ce la trovo».… Continua a leggere La penna – Quinta parte

La penna – Terza parte

La penna Terza parte Le pillole fecero effetto dopo una mezz’ora e Lorenzo, ammansito dagli antinfiammatori, decise di osservare più da vicino i rododendri da cui prima era rifuggito. Erano divenuti la sua passione da piccolo, quando abitava in una lunga e stretta valle in cui l’unica casa decorata dai fiori era quella di nonna… Continua a leggere La penna – Terza parte

La penna – Seconda parte

La penna Seconda parte I rododendri osservavano Lorenzo ammantato dalle ombre pomeridiane delle tende di lino bianco, intento a leggere un saggio sulla Roma del ‘600. Il tocco delle mani del ragazzo era pregiato per i fiori intrisi di profumo, divenuti pista da ballo di allegre api e gongolanti bombi, disturbati raramente da fatali vespe.… Continua a leggere La penna – Seconda parte

Pilea Love

scrittrice-blog-agenda-pc-libri-scrivere

Guarda, guarda un po', c'è proprio vicino a me un bel bicchiere di acqua fresca. Che disdetta che io non abbia né braccia, e nemmeno le mani, per portarlo alla bocca...ops non ho nemmeno la bocca accidenti. Ho solo dei lunghi fusti e delle belle foglie verdi circolari. Eppure niente, non ho le braccia e… Continua a leggere Pilea Love

Un inizio in un giorno di festa

giulia-coppa-scrittrice-dialoghi

La sveglia suona presto in questo giorno di festa, mi alzo con il sorgere del sole e dopo pochi attimi, dopo i soliti riti del mattino, sono pronta per iniziare. Guardo che gli impasti siano soffici e ben lievitati; preriscaldo il forno che mi accoglie con la sua ventola. Preparo una trentina di palline e… Continua a leggere Un inizio in un giorno di festa

Nonostante tutto

giulia-coppa-scrittrice-dialoghi

Nonostante tutto, le giornate passano. Solo tu puoi decidere, come, dove, quando, perché, far passare ciò che avviene in esse.