Estratto – 26

"No. Basta. Basta. Ero distrutta. Mi stavo sgretolando dentro. Non ce la facevo più. Stavo impazzendo. La mia follia era tutta lì". Estratto da "La Gloria del Sangue - Libro Primo" Pagina 258

Estratto – 25

"Dalla borsa presi il cellulare e lo spensi. Fede notó il mio gesto, sorrise. - Anch'io l'ho fatto - Lo guardai leggermente addolorata. Dove saremmo andati a finire? Ora eravamo noi due. Nessun tipo di comunicazione. Mi staccando repentina dal mio vecchio mondo". Estratto da "La Gloria del Sangue - Libro Primo" Pagina 261