Blog

Raccontami è il mio nome. Sono un luogo in cui io ti racconto una storia, un attimo di tempesta e tu mi racconti le difficoltà, il sentire collettivo e le avversità. Si parla sempre di libri, si parla sempre di un pensiero e di ciò che c’è oltre per non scordarsi che la scrittura è fatica, impegno, urgenza di comunicazione, agio tra le muse e abbandono nell’eternità.

Sono un’entità organica, ho delle lunghe braccia per tenere stretti i battiti del cuore, ho le gambe per camminare anche sott’acqua, superare le rosse vette di rabbia, divenire una ranocchia tra le insidie e le avversità paludose. Catturo e bacio i sorrisi per ridere nella tristezza. Mi piace il mondo e la tenerezza delle persone che lo compongono da cui esplode la gioia della terra stessa. Il resto? Illusioni.