una-poesia-poesie-raccolta-piras-laura-blog

Poesie tratte dalla raccolta “Un(a) Po’…e sia!” di Laura Piras

Poesie scelte dalla raccolta di Laura Piras, intitolata Un(a) Po’…e sia!, edita S4M Edizioni. Trovi qui la segnalazione e in fondo all’articolo i link utili per ottenere Un(a) Po’…e sia! e per trovare l’autrice sui social.


1. Sordellanza

Quando finisce la festa

non ritrovi la testa

non subito, prima c’è il vomito

Qualcosa di distorto e psicologico

spinge dalla pancia all’esterno

Vorrei fosse meno moderno

il modo in cui vivi

Vorrei fosse eterno

il sorriso che ci unisce

Sorella, so che qualcosa ti ferisce

ma non lasciarti

non abbandonarti

per le sere in discoteca,

se la vita ti sembra poca

C’è ben più di tutto questo

qualcosa di più onesto

Smetti di essere un manifesto

Sai?

La bellezza si dissolve e

c’è qualcuno che ci assolve

non si tratta di preghiere

se stai attenta puoi sentire

emozioni vere.


47. Notte a palazzo

Ci sono alcune notti

in cui non sai perché lo fai

ma ti trascini con chi vuoi

e non riguarda i matti

ci sono quelle sere

in cui camini e poi ti fermi

fai due scalini e non ricordi

perché piangevi alcune ore

ci sono quelle volte

in cui sorseggi un buon bicchiere

sorridi e spacci due parole

con chi ti guarda e fa rivolte

ci sono queste notti

che non ti lasciano spazio

per pensare ch’è uno strazio

vivere con i lingotti

Perché è d’istinto e d’interesse

che si caricano le scommesse.


52. Caro figlio

Carattere

tiralo fuori, tirala dentro

la pancia

non bere, non fumare

datti da fare

Rientra presto, non tardare

stai a guardare

cosa fanno gli altri, cosa fanno in tanti

è importate che non ti schianti

Guida piano

non dare la mano

agli sconosciuti

non dare, non chiedere aiuti

Stai lontano!

…E il silenzio regnò sovrano

basta divieti: non siamo soldati

Vogliamo essere amati,

non tenuti.

Abbracciati, amati, accarezzati,

non legati.

Sì ai gelati!

La sporcizia tra la terra e l’albero

la polvere sotto il tavolo,

sentirsi un diavolo

Bambino gioca vicino, gioca lontano

ma tieni la mano

alla mamma, al papà

e fagli capire

che anche senza corda

sei qua.


una-poesia-link-acquisto-autrice-scrittori

Un(a) Po’…e sia! su Amazon

Un(a) Po’…e sia! su LaFeltrinelli

Profilo Autrice su Instagram

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...